Invia un'email

weedjamclubs@gmail.com

Condividi ...

Cannabis social club Lloret de Mar

Come un po’ ovunque nel mondo, anche in Spagna il fumo della cannabis nei luoghi pubblici e il traffico di cannabis sono del tutto illegali. Tuttavia, è considerato legale fumare cannabis nella privacy della propria casa ed anche coltivarla per uso personale. I Cannabis social club sono luoghi in cui le persone possono godersi la cannabis in privato con alcune semplici condizioni: che abbiano più di 21 anni e che siano muniti di un documento d’identità valido.

E così anche il cannabis social club Lloret de Mar. Il primo cannabis social club è stato fondato nel 2001 e il suo modello consentiva la distribuzione di cannabis ai membri del club per uso personale. Su quel modello si sono basati anche tutti gli altri venuti dopo e ancora in attività, tra cui quello di Lloret de Mar. Tuttavia, ci sono alcuni criteri che i club devono soddisfare per essere considerati legali.

Le regole del club

Come tutti gli altri, anche il cannabis social club Lloret de Mar deve possedere alcuni requisiti fondamentali, tra cui:

  • Essere regolarmente registrato presso il Registro regionale delle associazioni senza fini di lucro.
  • Promuovere un consumo responsabile di cannabis
  • Essere chiusi al pubblico. Esistono solo due modi per poter accedere al club: il primo è avere un certificato medico che attesti la necessità di consumare cannabis per uso terapeutico. Il secondo è essere invitati da un socio a far parte del club.
  • Non superare le dosi giornaliere di cannabis previste per legge.
  • La cannabis deve essere consumata all’interno del club. Occasionalmente, può essere consentito di portarla al di fuori.

Il modello dei social club come il cannabis social club Lloret de Mar ha avuto molto successo: solo in Spagna ci sono circa 400 clubs. Inoltre, il modello ha ispirato la formazione di analoghe associazioni anche in altri paesi come Uruguay, Argentina e Belgio tra gli altri. Un aspetto cruciale è che i cannabis social club offrono protezione, sicurezza e anonimato ai loro membri. Le autorità non possono entrare in uno di questi clubs senza una preventiva e specifica autorizzazione, né acquisire i dati dei suoi iscritti. La discrezione è ovviamente fondamentale per questo tipo di associazione.

Come diventare socio di un cannabis social club

Per la maggior parte questi clubs sono riservati ai soli residenti in Spagna. Tuttavia, ce ne sono alcuni come quello di Lloret de Mar che offrono un abbonamento temporaneo per i turisti. Per farne parte è sufficiente seguire questi pochi passaggi: Contattare il club e fissare un appuntamento.

Compilare la documentazione fornendo una valida identificazione. In qualità di turista sarà necessario esibire il passaporto. Pagare la quota associativa che generalmente oscilla tra i 25 ed i50 euro. Tale quota non include il costo della cannabis. È bene ricordarsi sempre che anche se il fenomeno dei social club in Spagna come il cannabis social club Lloret de Mar può ingenerare confusione, la cannabis rimane di fatto illegale nel paese.  Ad esempio, il traffico, la vendita e il trasporto di cannabis e il fumo o l’esposizione di cannabis in pubblico sono tutti vietati. L’unico uso legale di cannabis è l’uso personale in luoghi privati, come quello offerto dai social clubs.

1/5 - (1 vote)

Condividi ...